Home > Sport automobilistico > Rally del Bellunese

Rally del Bellunese

Rally tutt’ora organizzato, nacque nel 1975 su iniziativa dell’Automobile Club Belluno con la collaborazione della locale Scuderia 3 Cime, i cui esponenti erano piloti locali di valenza nazionale, quali Mario Facca, Giorgio Taufer, Danilo Ferrazzi e Vanni Fusaro.

L’Automobile Club Belluno e la Scuderia 3 Cime ne organizzarono le prime quattro edizioni (dal 1975 al 1978) con partenza a Belluno in Piazza Martiri. L’interesse per il nuovo rally fu tale che già la prima edizione aveva validità per il Trofeo Nazionale Rallies (TNR). Il Rally del Bellunese fu sospeso per difficoltà organizzative, aggravate da un clima non sempre positivo in quegli anni nei confronti del motorismo sportivo.

L’organizzazione fu ripresa dal 1991, con partenza da Santa Giustina (BL), prima dalla Scuderia 3 Cime e successivamente dall’Associazione Sportiva 3 Cime Promotor di Belluno.

Il Rally del Bellunese si caratterizza tutt’ora per la selettività delle prove speciali. Lo colse subito alla prima edizione, valida per il Trofeo Rally Nazionale, la Rivista “Autosprint” che segnalò come il Rally del Bellunese privilegiasse la capacità di guida alla potenza del mezzo. Classica del gara, che pur si è spinta in tutta la Provincia di Belluno, dall’area feltrina all’Alpago e a Longarone fino Passo Duran, era ed è tutt’ora la Prova Speciale della Valmorel (Limana), un tracciato di 12, 4 Km che ancora alterna brevi tratti sterrati all’asfalto.

Nelle ultime edizioni si è aggiunta l’interessante Prova Speciale di Busette (Cesiomaggiore), un tracciato di 7,1 Km molto tecnico e selettivo. L’edizione del 1975 fu appannaggio di Pittoni / Fox, la seconda e la terza di Altoè / Fornari, la quarta di Ceccato / Zonta. Ma quelle prime quattro edizioni videro la partecipazione dei migliori rallisti veneti, di livello assolutamente nazionale: Franco e Pino Ceccato, Antonio e Nicola Tognana, Adartico Vudafieri, Giorgio Taufer, Aldo Pasetti, Luigi Pirolo e Giorgio Barban.

Egualmente prestigiosa è la partecipazione alle edizioni dopo il 1991: Manuel Sossella, Andrea Smiderle e soprattutto Sandro Giacomelli, vincitore di tre edizioni.

Guarda le altre foto storiche nella Photogallery