Home > Notizie ed eventi > Coppa d’Oro delle Dolomiti 2018, ACI rassicura: si farà e rimarrà (...)

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2018, ACI rassicura: si farà e rimarrà nostro Patrimonio

05.05.2018


“I soci Aci, i Bellunesi e i tanti appassionati di auto d’epoca stiano tranquilli: la Coppa d’Oro delle Dolomiti si farà anche quest’anno e continuerà a essere un patrimonio dell’Automobil club."


A tranquillizzare gli animi di quanti nelle scorse settimane avevano manifestato pubblicamente le loro preoccupazioni sul futuro dell’importante kermesse, seconda in Italia per storia e importanza, solo alle Mille Miglia, è l’avvocato Giorgio Capuis, da poco nominato commissario dell’Aci Belluno.


Capuis, 41 anni, dal 2007 Presidente dell’Aci Venezia, club che ha risanato, riportando i conti in attivo, è stato nominato dal Ministero per gli affari regionali, turismo e sport per traghettare il club bellunese a nuove elezioni.


Come primo atto, appena insediatosi a Belluno, il commissario Capuis ha riconfermato in capo all’Automobil club Italia la regia della Coppa d’Oro delle Dolomiti 2018.


“La manifestazione, di cui tutti conosciamo il valore e l’importanza per il club e il territorio bellunese – spiega – rimarrà saldamente nelle mani della nostra grande famiglia che è l’Aci. L’obiettivo che abbiamo davanti a noi è il ripristino della normale funzionalità del club di Belluno, con l’approvazione dei bilanci e nuove elezioni che lo affidino ad amministratori capaci così da poter rilanciare l’attività sul territorio, a partire dalla storica manifestazione di auto d’epoca."